Il progetto ha previsto la realizzazione del recapito finale del nuovo depuratore di Casamassima (BA). In particolare, quello di Casamassima è tra i 6 agglomerati pugliesi fuorilegge che hanno contribuito alla condanna dell’Italia da parte della Corte di Giustizia Europea.
La soluzione progettuale delineata per il recapito finale del depuratore di Casamassima, quindi, consiste nella realizzazione di bacini drenanti che, in virtù delle proprietà di conducibilità idraulica del terreno, consentono la dispersione dell’effluente depurato.
La buona riuscita dell’intervento è suffragata anche dalla scelta dei Germani reali di nidificare proprio nelle trincee realizzate.