Progettazione definitiva, esecutiva, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed in fase di esecuzione, direzione lavori, misure e contabilità per “mitigazione del rischio idraulico nel territorio di Latiano”. Area Vasta Provincia di Brindisi

L’intervento ha riguardato la realizzazione di una vasca di laminazione e di opere annesse per la mitigazione del rischio idraulico nel territorio del Comune di Latiano. La problematica che è stata affrontata ha riguardato il tratto terminale del sistema di drenaggio urbano costituito dal Canale Patro che aveva un livello di scorrimento posto ad una quota leggermente inferiore rispetto al Canale Reale (recapito finale), il quale si presentava troppo spesso con tiranti incompatibili con la sezione terminale del sistema di drenaggio comunale e comportava una sezione completamente rigurgitata. Ciò provocava una diminuzione della efficacia di smaltimento del tratto terminale del canale Patro che mandava in sofferenza l’intero abitato.

L’obiettivo dell’intervento è stato quello di realizzare una vasca di laminazione delle portate provenienti dal canale Patro verso il Canale Reale in grado di accogliere le acque che altrimenti non avrebbero potuto scaricarsi per effetto del tirante di valle troppo alto.

 

L’intervento è consistito nella realizzazione di:

– Sistema di trattamento delle acque meteoriche (grigliatura/dissabbiatura) costituito da un manufatto in cls, dotato a monte di grigliatura, lateralmente di uno scaricatore e a valle di una valvola a clapet;

– Scaricatore laterale costituito da una soglia sfiorante con altezza del petto pari ad 1m che permette all’acqua di sfiorare verso la vasca in progetto;

– Scivolo in cls (lato soglia) di raccordo tra sfioratore e fondo ingresso vasca;

– Manufatto di dissipazione dell’energia in corrispondenza dell’attacco dello scivolo con fondo vasca;

– Vasca a cielo aperto, avente una superficie di 2570 mq e volume utile di circa 5756 mc;

– Due condotte di troppo pieno DN 1000 in PRFV;

– Manufatto di rilascio nel Canale Reale in cui confluiscono le due condotte di troppo pieno. Lo scarico di queste ultime è presidiato da clapet.